Le migliori app per scambiare denaro con gli amici

 Devi versare la tua quota per una colletta tra amici? Vuoi trasferire una piccola somma denaro in modo smart e in tutta sicurezza? Ecco una guida per conoscere tutte le app per scambiare e trasferire denaro e scegliere quella più adatta alle tue esigenze.

Le migliori app per scambiare denaro con gli amici


Tempo di lettura:

​Quante volte ti è capitato di dover dividere il conto del ristorante tra amici, di organizzare una colletta per un regalo oppure di dover dividere le spese per un viaggio last minute?


In questi casi diventa spesso difficile organizzarsi in gruppo in tempi brevi ma la tecnologia può essere un valido aiuto grazie alle app pensate per trasferire e ricevere piccole somme di denaro in modo comodo, rapido e sicuro.

​In questo contesto è importante scegliere l'applicazione più adatta alle proprie esigenze. Tante sono le possibili alternative, ne suggeriamo 4 tra le migliori app per scambiare denaro. Ecco quali sono e che caratteristiche hanno.

Tinaba

Tinaba, acronimo di "This Is Not A Bank" ("Questa non è una banca"), è un portafoglio digitale creato da Sator Private Equity Fund, un fondo promosso dalla società finanziaria Sator di Matteo Arpe, grazie al quale è possibile inviare denaro ai propri contatti, effettuare pagamenti direttamente dall'app, condividere spese in casse comuni e creare raccolte fondi digitali.

Vantaggi: Oltre ad essere una valida app per scambiare denaro, è anche un salvadanaio digitale che permette di risparmiare automaticamente accantonando un importo fisso mensile oppure una percentuale su ogni acquisto effettuato. Una volta registrato, viene creato un conto che può essere ricaricato con bonifico o carte di credito. Per agevolare gli utenti, l'app inoltre è divisa in tre sezioni: la sezione dove è possibile visualizzare il saldo e i movimenti, la sezione dedicata alla creazione di casse comuni con amici e parenti per dividersi le spese e la sezione di raccolta fondi per beneficienza o per iniziative private.

Costi: Tinaba è gratuita e non è previsto alcun tipo di commissione né per chi invia denaro, né per chi lo riceve.

Per chi è pensata:  L'app, disponibile per iOS e Android, si presta perfettamente per chi vuole dividersi il conto al ristorante con la funzione apposita oppure a chi desidera pagare comodamente il taxi, grazie a un accordo con l'Unione dei Radiotaxi d'Italia, con oltre 11.000 vetture su tutto il territorio. Inoltre, a differenza di altre app pensate per lo scambio denaro, non è necessario avere un conto corrente o una carta di credito associata.

Yap

Yap è un'applicazione di mobile banking pensata da Nexi e dedicata ai giovani che permette di scambiare soldi con gli amici, di pagare comodamente con lo smartphone in tutti i negozi e di fare acquisti online.

Vantaggi:  Si appoggia al circuito MasterCard e per questo motivo è valida sia in Italia, che all'estero. Può essere ricaricata in qualsiasi momento e da chiunque attraverso un bonifico, tramite un'altra carta oppure anche in contanti presso i SISAL point autorizzati, inoltre è studiata per garantire il massimo della sicurezza grazie a sistemi di protezione avanzati, come l'impronta digitale, il riconoscimento facciale e le notifiche istantanee di avvenuto pagamento, per tenere sempre sotto controllo i propri movimenti.

Costi: L'applicazione è totalmente gratuita, al momento dell'iscrizione è inoltre possibile ricevere 10 euro di credito in regalo da spendere come più si preferisce.

Per chi è pensata: Yap, che è disponibile sia per Android che per iOS, sta spopolando tra i giovanissimi perché perfetta per scambiare denaro con gli amici oppure per ricevere "la paghetta" dai propri genitori, anche se non hanno scaricato l'applicazione.

Hype

Fra le soluzioni di trasferimento denaro più popolari c'è anche Hype, un conto virtuale a cui è associato una carta del circuito Mastercard, sia fisica che virtuale, che permette una gestione efficiente del denaro dal proprio smartphone.

Vantaggi: Può utilizzare Hype anche chi non ha un conto presso un istituto bancario. Basta semplicemente scaricare l'app, registrarsi sul sito caricando una foto del proprio documento di identità e nel giro di 5 minuti si avrà accesso al proprio conto di moneta elettronica. Saranno poi sufficienti solo un paio di giorni per ricevere direttamente a casa la carta contactless collegata al conto - utilizzabile anche nei negozi fisici - e un codice Iban, che sarà utile per fare bonifici o per farsi accreditare del denaro.

Costi: Hype è disponibile sia per Iphone, che per Android in due versioni. Il piano Smart permette di ricevere un avvaloramento annuo fino a 2.500 euro a costo zero, mentre con il piano Plus si ha diritto ad un avvaloramento annuo fino a 50.000 euro a solo 1 euro al mese. L'emissione della carta associata al conto inoltre è gratuita, così come gli accrediti e i prelievi, che si possono fare da qualsiasi sportello in Italia e nel mondo.

Per chi è pensata: L'app è indicata per tutti, in particolare per i minorenni che non hanno un conto corrente, e permette di effettuare qualsiasi tipo di acquisto in assoluta sicurezza. L'unico requisito è quello di avere almeno 12 anni e di essere in possesso dell'autorizzazione di un genitore o del proprio tutore legale.

Circle

Circle è un innovativo servizio di trasferimento denaro person to person gestibile interamente dal proprio smartphone. L'app ha avuto così tanto successo che nel 2016 ha ricevuto il premio Top Digital Innovation 2016 in occasione dei Banking Technology Awards nel Regno Unito.

Vantaggi: Circle - scaricabile sia da Google Store, che da Apple Store – permette di inviare denaro e ricevere denaro collegando la propria carta di credito o l'IBAN del proprio C/C. L'app è suddivisa in diverse sezioni: quella dedicata alla gestione del credito accumulato, quella pensata per l'invio e le richieste di denaro e quella dedicata al trasferimento di denaro dall'app al proprio conto. L'app garantisce totale sicurezza grazie a numerose funzionalità come Touch ID, blocco PIN e crittografia delle informazioni personali che rimangono così private, rispettando pienamente lo standard PCI-DSS.

Costi: L'app non prevede l'addebito di commissioni: è possibile infatti prelevare o versare denaro senza costi aggiuntivi anche tra diverse valute (Euro, Sterlina Britannica e Dollaro statunitense). Interessante è la possibilità di invitare i propri am​ici, che potranno ricevere un bonus di 3 euro non appena effettuati trasferimenti di almeno 25 euro.

Per chi è pensata: Circle può essere utilizzata da tutti. L'interfaccia è molto simile a quello di una chat e consente di interagire anche con chi non utilizza l'app grazie a SMS contenenti testo e link che una volta premuti condurranno al download dell'app per concludere le operazioni.

​Il trend delle app per scambiare e trasferire denaro è sempre più in crescita, dimostrandosi molti utili perché sono pratiche (grazie a loro dire addio ai contanti è semplice), sono veloci, sicure e spesso senza commissioni.

{{average}}/5 ({{totalVote}})