La Cessione del Quinto: cos'è e come ottenerla per realizzare i propri progetti

 Focus sulla cessione del quinto.


Tempo di lettura:

​La cessione del quinto dello stipendio o pensione è una tipologia di finanziamento di cui si è parlato spesso negli ultimi anni anche se ancora oggi non a tutti sono chiare le caratteristiche, le condizioni e i vantaggi di cui è possibile beneficiare.

In questo articolo affrontiamo l’argomento cessione del quinto dello stipendio o della pensione in modo semplice e comprensibile illustrando le motivazioni per cui può risultare una interessante soluzione per alcune categorie di persone. 

LE CARATTERISTICHE DELLA CESSIONE DEL QUINTO

La cessione del quinto è un finanziamento a tasso fisso con rimborso a rate costanti che si differenzia dal prestito personale​  per un fondamentale aspetto: il rimborso delle rate non viene effettuato dal richiedente bensì dal suo datore di lavoro (o dall’istituto previdenziale nel caso di pensionati) e il relativo importo è trattenuto direttamente dal netto in busta paga (o dalla pensione) a favore del soggetto finanziatore che ha erogato il prestito. 

Il datore di lavoro deve accettare la richiesta di Cessione del Quinto, dato che il lavoratore può disporre liberamente dei crediti nei propri confronti.

L’importo della rata di rimborso non può normalmente eccedere la quinta parte dello stipendio netto mensile, da cui deriva il nome del prodotto.

La durata massima consentita di una cessione del quinto è pari a 120 mesi mentre la minima è pari a 24 mesi.

L’importo massimo del prestito dipende direttamente dall’anzianità lavorativa, dal TFR maturato e dall’ importo della retribuzione o della pensione mensile. Al crescere di questi fattori cresce l’importo massimo concedibile.

CHI LA PUÒ RICHIEDERE?

Tutti i lavoratori dipendenti statali, dipendenti pubblici e dipendenti privati titolari di un contratto a tempo indeterminato ed i titolari di una pensione, residenti in Italia.  Tale prodotto è un’opportunità anche per i dipendenti o pensionati extracomunitari.

Il lavoratore dipendente può richiederla dal compimento dei 18 anni di età fino ai termini di quiescenza di legge, ovvero fino al raggiungimento del limite di età lavorativa, momento in cui la cessione deve essere conclusa, mentre il pensionato non deve aver superato gli 85 anni  alla scadenza del prestito.

Il dipendente pubblico o statale al compimento della quiescenza può estinguere il prestito o trasferirlo sulla pensione.

GARANZIE E COPERTURE ASSICURATIVE

La particolare struttura di questo tipo di finanziamento non prevede che il richiedente presenti delle garanzie reali come ipoteche o fideiussioni. 

Sono sufficienti:

• La costituzione di un vincolo sul TFR, per le sole categorie per cui ne è contrattualmente previsto l'accantonamento, per garantire il rimborso del prestito in caso di cessazione del rapporto di lavoro, qualunque ne sia la causa.

• La stipula di una polizza assicurativa rischio vita e rischio impiego, è obbligatoria per legge. 

I VANTAGGI DELLA CESSIONE DEL QUINTO

Un primo vantaggio della cessione del quinto consiste nell’automaticità dei pagamenti e nell’assenza di necessità di garanzie reali come ipoteche o fideiussioni rendendo l’operazione ragionevolmente sicura per il soggetto finanziatore. Di conseguenza anche chi avesse difficoltà di accesso ad altre forme di credito, come ad esempio i prestiti personali,  a causa di una storia creditizia non perfetta avrebbe possibilità di vedersi concesso il finanziamento. Inoltre il fatto di essere già titolari di altri finanziamenti come ad esempio un mutuo ipotecario generalmente non influisce nella valutazione della richiesta di cessione del quinto.


Un secondo vantaggio deriva dal fatto che l’importo massimo del finanziamento è connesso sia al livello di retribuzione che all’anzianità lavorativa del richiedente, cosa che consente in taluni casi di finanziare importi considerevoli.

Ulteriori punti di forza del prodotto sono da un lato l’assenza di obbligo di motivare la destinazione del prestito, dall’altro il fatto di essere regolato a tasso fisso, consigliabile a chi vuole essere certo della misura del tasso, degli importi delle singole rate e dellʼammontare complessivo del debito da restituire, indipendentemente dalle variazioni delle condizioni di mercato.

Se sei interessato alla cessione del quinto ti invitiamo a scoprire la soluzione che propone Unipol Banca, puoi richiedere gratuitamente un preventivo personalizzato semplicemente cliccando qui .​

{{average}}/5 ({{totalVote}})