5 app che ti aiutano a gestire la raccolta differenziata

 Raccogliere i rifiuti non è mai stato così facile grazie a queste 5 app che vi aiuteranno a fare una corretta raccolta differenziata.


Tempo di lettura:

Quanti rifiuti produci ogni settimana? Hai mai provato a contare quanti imballaggi porti a casa ogni volta che fai la spesa? Ogni giorno produciamo una considerevole quantità di rifiuti. Questo vale sia se abitiamo soli, in coppia o in una famiglia (più o meno numerosa).

Ogni singolo articolo che compriamo al supermercato, ma anche altrove, presenta un packaging, spesso realizzato con materiali differenti: plastica, carta, cartone, alluminio... tutti materiali destinati ad essere quasi immediatamente cestinati.

Se eliminare tutti gli imballaggi è davvero difficile, fare correttamente la raccolta differenziata diventa fondamentale.

La raccolta differenziata, infatti, ci aiuta a rispettare l'ambiente perché permette di riutilizzare i materiali di scarto come plastica, vetro e carta, ricavando nuove risorse ed energie e riducendo al minimo il residuo di rifiuti che va ad incrementare le nostre discariche.

Quanti dubbi ci pone quotidianamente la raccolta differenziata?

Non tutti gli imballi sono di facile collocazione, soprattutto quelli costituiti da materiali particolari, come la carta plastificata, o quelli composti da più materiali. Inoltre ogni comune applica le proprie norme, per questo motivo la prima cosa da fare per accettarsi di riciclare correttamente è quella di informarsi presso la propria amministrazione municipale per verificare a quale modalità di servizio aderisce, quali sono le tipologie di rifiuti riciclati e i rispettivi contenitori e come è stilato il calendario della raccolta rifiuti.

Inoltre, leggere i simboli dedicati allo smaltimento dei rifiuti che si trovano sull'etichetta di ogni singolo prodotto permette di aiutare il consumatore nel gestire correttamente tutti i materiali e fare una raccolta differenziata corretta.

Prima di collocare ogni rifiuto nell'apposito contenitore è importante:

  • Scomporre e dividere gli imballaggi costituiti da più materiali (plastica, carta, legno, alluminio, ecc.);
  • Ridurre e compattare il volume dei contenitori (schiacciare lattine e bottiglie di plastica, comprimere carta e cartone, ecc.) per risparmiare spazio;
  • Togliere gli scarti e gli avanzi di cibo dagli imballaggi prima di buttarli permette di consegnare i rifiuti già pronti al processo di riciclo.

5 app per la raccolta differenziata

Se, nonostante tutto, rimangono dei dubbi, ancora una volta la tecnologia può esserci d'aiuto: sono state create infatti delle app che facilitano lo smaltimento dei rifiuti e insegnano come separarli correttamente.

Ecco quindi 5 tra le migliori app per la raccolta differenziata che è possibile scaricare e utilizzare quotidianamente:

Junker

Disponibile sia per iOS, che per Android, Junker è l'innovativa app che aiuta a differenziare senza errori i rifiuti domestici, perché riconosce ogni materiale dell'imballaggio dal codice a barre del prodotto e suggerisce dove collocarlo a seconda del comune in cui ci si trova (se il comune è correttamente registrato).
Utilizzare questa app è semplice: basta inquadrare il codice a barre stampato sull'imballaggio o scrivere la tipologia di rifiuto e Junker riconosce i materiali di cui è composto, li scompone (se necessario) e permette di smistare i rifiuti con facilità in base alla raccolta differenziata adottata nel proprio comune, riducendo il margine di errore.
E se il prodotto non viene riconosciuto dal sistema? Nessun problema, basta fotografarlo e Junker risponderà con le info richieste in pochi minuti!

Riciclario

Riciclario è l'app per comuni, aziende e cittadini,che aiuta a migliorare le performance di raccolta differenziata, a ridurre la produzione dei rifiuti e a veicolare le informazioni. Inoltre, è utile nel reperire facilmente le informazioni relative alla propria posizione TARI (tariffa rifiuti).
L'app fornisce un indispensabile supporto ai comuni nonché alle aziende che svolgono servizi di raccolta rifiuti urbani e di igiene ambientale aumentando l'efficacia dei servizi, migliorando la qualità dei rifiuti raccolti in modo differenziato e facilitando i feedback per il miglioramento dei servizi erogati.
Disponibile sia per Android, che per iOS, permette uno scambio continuo di informazioni, segnalazioni e richieste tra tutti i soggetti coinvolti: gestore, utente, comune.

Il Rifiutologo

L'app del Rifiutologo semplifica la raccolta differenziata e risponde a tutte le domande degli utenti in merito a questo argomento. È sempre aggiornata ed è valida per tutti i territori serviti dal Gruppo Hera.
Scaricandola sul proprio dispositivo iOS o Android sarà possibile trovare informazioni dettagliate su come riciclare ogni prodotto nel pieno rispetto dell'ambiente, anche grazie alla funzionalità di scansione del codice a barre, trovare spiegazioni chiare su come differenziare in modo corretto i diversi rifiuti (anche quelli ingombranti) e usufruire del GPS per trovare la stazione ecologica per lo smaltimento dei rifiuti più vicina, fornendo informazioni dettagliate su orari e materiali trattati.

PULIamo

PULIamo è l'applicazione gratuita che guida i cittadini, utenti di AMSA e APRICA, nel mondo dei servizi di igiene urbana. L'applicazione, disponibile su Android e iOS, fornisce i giorni di raccolta dei rifiuti presso l'indirizzo impostato e tutte le informazioni necessarie per una corretta raccolta differenziata. Inoltre, dove disponibile, consente di richiedere il ritiro dei rifiuti ingombranti, di segnalare situazioni anomale (come ad esempio: discariche abusive, cestini pieni, ecc..) e di conoscere l'ubicazione delle piattaforme ecologiche.

Dizionario dei rifiuti

Il Dizionario dei Rifiuti è un app che semplifica la raccolta differenziata ai cittadini, rispondendo a tutte le loro domande con informazioni geolocalizzate e personalizzate, supportandoli nella giusta differenziazione dei rifiuti.
La funzionalità "Dizionario" è un motore di ricerca con oltre 800 rifiuti, ai quali è associato il giusto conferimento.
È inoltre possibile visualizzare in qualsiasi momento il calendario di raccolta della propria zona e attivare un alert che ricordi quando gettare determinati rifiuti. Con "Info e Mappe" si potrà sapere dove sono localizzati i punti di interesse del proprio comune, come l'Ufficio ambiente o l'Ecocentro, mentre "Servizi a domicilio" è possibile prenotare il ritiro di rifiuti ingombranti direttamente dal proprio smartphone.
Nell'app sono presenti tutti gli 8057 comuni italiani per i quali è possibile ottenere le informazioni fornite dai principali consorzi di filiera. Il Dizionario dei rifiuti è disponibile sia per iOS, che per Android.

Smaltire correttamente i rifiuti non è mai stato così facile!

{{average}}/5 ({{totalVote}})